Sgarro nella dieta ipocalorica, cosa fare?
Sgarro nella dieta ipocalorica, cosa fare?

Stai seguendo una dieta ipocalorica da diverso tempo ma non sei riuscito a resistere alla tentazione di uno sgarro? Non ti preoccupare, vediamo insieme come rimediare.

Per prima cosa è importante in una dieta dimagrante considerare dei piccoli sgarri settimanali, proprio per non rendere il tutto troppo pesante: se la dieta è troppo ferrea è facile sgarrare!
Capita a tutti di avere delle occasioni dove resistere alle tentazioni è difficilissimo e la forza di volontà a volte non basta.

L’importante è saper rimediare. Vediamo come!

Spesso dopo lo sgarro ci sentiamo giù di morale perché lo viviamo come un fallimento. Saper rimediare ci aiuta a sentirci meglio anche con noi stessi. Riacquistare i morale è indispensabile per continuare la dieta nel modo corretto.

Per prima cosa è importante nei giorni successivi non lasciarsi abbattere e continuare con la dieta. Uno sgarro non ci farà ingrassare di colpo di chili e chili… Un Kg di grasso corporeo, così come è accumulato nel nostro tessuto adiposo, ha un valore energetico di 7000 Kcal perciò tranquilli, non si ingrassa di molto con un pasto solo.

Ma veniamo ora a qualche consiglio pratico per rimediare alle “abbuffate”.

Per rimediare ad una mangiata di troppo quello che si può fare è semplicissimo e ci sono 3 possibili approcci e nessuno esclude gli altri.

L’attività fisica è di certo la migliore alleata della dieta ipocalorica, un po’ di cyclette, una bella passeggiata o una corsa con gli amici all’aria aperta, uniti a qualche pasto un po’ più leggero, possono recuperare senza difficoltà gli sgarri meno consistenti.

Più l’attività fisica è intensa e più dura a lungo poi, più logicamente si bruceranno calorie.
Praticando sport poco dopo, prima che le calorie in eccesso siano state accumulate come depositi di grassi, infatti non dovrebbe influenzare più di tanto la tipologia di sforzo ma la questione dovrebbe essere semplificabile e consentire di valutare soltanto le calorie che saranno bruciate.

Chiudi il menu

Quanto riportato nell'articolo è un estratto di diverse conferenze sull'alimentazione.

Pertanto ci dissociamo da tutte le dichiarazioni riportare limitandoci a riportare quanto divulgato dalla fonte ufficiale.